Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





negozio di abbigliamento
negozio di abbigliamento

Lavorare in un negozio di abbigliamento.

In un negozio di abbigliamento che vende al dettaglio, a volte può essere fonte stress dovuta alla spinta di vendere esercitata dai titolari dell'azienda che esigono sempre maggiori entrate dal commesso che deve fare del suo meglio nel campo delle relazioni con i clienti al fine di incrementare il fatturato. Alcuni suggerimenti, potranno aiutare a fare ciò e migliorare anche la propria paga se si lavora sotto commissione.

Innanzitutto, è buona regola salutare il cliente quando entra, indipendentemente dal fatto che lui voglia comprare o semplicemente farsi un giro. Aggiungere sia bisogno di aiuto o di un consiglio, vi permetterà di entrare in comunicazione con lui e farlo sentire benvoluto.

Fate in modo che l'acquisto sia piacevole, renditi disponibile a rispondere a tutte le sue domande, che potrebbero riferirsi al trovare determinati capi, al chiederti un consiglio su cosa indossare, all'avere la tua opinione come un indumento modella il suo corpo, o qualsiasi altra domanda pertinente. Alcuni clienti, richiedono chiarimenti piuttosto specifici riguardo al tessuto e le sue proprietà, non devi conoscere a memoria queste cose, le troverai nell'etichetta posta sull'abito a cui lo indirizzerai o leggerai per lui.

Mantieni sempre un preciso ordine nel negozio d’abbigliamento, in modo da conoscere esattamente dove ogni cosa si trova e presentarla al cliente che la richiede senza dover mettere sottosopra ogni cosa e demoralizzare l'acquirente.
Molti clienti, amano diventare degli habitué per una specifica rivendita, e apprezzano tantissimo di essere chiamati con il loro nome quando gli si rivolge la parola, questo crea un clima amichevole e di successo nella vendita.

Ottenete la data di nascita della media di coloro che ve la concedono, per inviargli dei buoni sconto, informarlo dei periodi in cui è in atto la liquidazione, e per inoltrare gli auguri di compleanno o delle maggiori feste come il Natale, personalizzandolo con il loro nome e qualche nota simpatica. A chi non si è visto nel vostro negozio per un po' di tempo, chiedetegli come mai, informatelo che vi siete accorti di questo particolare e che vi manca. Un altro punto molto importante è quello di sviluppare un forte interesse nei confronti dell'altra persona, scoprite quali sono i suoi desideri pertinenti alla vostra attività e invitatelo a un consulto personalizzato per raggiungere tali obiettivi.

Vendere, non è solo una questione di soldi, siate onesti nel vostro lavoro e consigliate correttamente ciò che esalterà il fisico della persona, non dite che sta benissimo con un capo che lo rende ridicolo! Stessa cosa per gli abbinamenti, che devono essere armoniosi e non disgustosi. Ovviamente il fulcro della questione deve sempre essere incentrata sul prodotto e sulla qualità dello stesso. Vendere per vendere in realtà non porta molto lontano, ma è importante difendere qualcosa che serva alla cliente o che almeno lo renda contento e pienamente soddisfatto dell'acquisto. Questo in particolar modo quando si parla di vestiti e di abbigliamento.

Assicuratevi inoltre dalle etichette abbigliamento dei capi e dei vestiti che state vendendo, che siano realizzati con tessuti che voi conoscete e che quindi potrete presentare agevolmente alla clientela, senza rischiare di fare affermazioni errate e poi scopriranno in un secondo momento quando magari leggeranno l'etichetta a casa.
Infine, quando si apprestano a lasciare il vostro locale, non dimenticate di augurargli una grande giornata e che lo aspettate al più presto.