Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





ceramiche di Civita Castellana
ceramiche di Civita Castellana

Il lavoro nelle ceramiche di Civita Castellana

Il lavoro all’interno delle ceramiche di Civita Castellana è stato da sempre il lavoro primario per la maggior parte delle famiglie di Civita Castellana e dei paesi limitrofi facenti parte del distretto ceramico del viterbese. Da qualche anno purtroppo le aziende ceramiche sono state fortemente colpite dalla crisi economica. Purtroppo non si tratta di una crisi delle aziende ceramiche stesse, ma una crisi globale, internazionale, che inevitabilmente ha incamerato anche il lavoro nelle ceramiche.

Civita Castellana fa parte del grande distretto ceramico di cui ne rappresenta il fulcro di tutta la provincia di Viterbo, in quanto è qui che nascono le grandi ceramiche di Civita Castellana è situata in un punto strategico di comunicazione sia stradale che ferroviaria e questo ha da anni giovato sulle condizioni favorevoli dell’economia locale. Civita Castellana può essere considerata la madre della ceramica grazie alle antichissime origini della lavorazione ceramica, le cui radici risalgono al periodo pre-romano. Con il passare degli anni si sono affinate le tecniche di lavorazione, si sono ritrovati altre materie prime di rilevante importanza, come ad esempio l’argilla e il caolino, materiale plastico e facilmente modellabile, il quale ha la peculiarità di diventare duro dietro cottura.

Il lavoro nelle ceramiche è stato da sempre una garanzia per tutti gli operai che hanno avuto la fortuna di farne parte come lavoratori. Questa possibilità di lavoro ha dato modo a molte famiglie di benestare in condizioni di vita agevoli, garantendosi un futuro tranquillo, possibilità purtroppo da qualche anno sfumata via. Dal 2008, la crisi economica ha iniziato ad incidere fortemente in maniera negativa sull’andamento delle ceramiche di Civita Castellana, e di conseguenza distruggendo i sogni di tanti operai, delle loro famiglie che in poco tempo si sono visti togliere davanti gli occhi un presente e un futuro fino ad allora sicuri.

Intorno agli anni ’90 il comprensorio viterbese vantava di 82 aziende ceramiche, 30 si occupavano di articoli igienico-sanitari, 21 erano addetti alla stoviglieria, una ceramica si occupava di realizzare piastrelle e 30 aziende si occupavano di ceramica artigiana artistica. Con l’avvento della crisi economica le aziende sono diminuite e le poche rimaste stanno cercando di accrescere il livello di specializzazione cosi da aumentare il lavoro export mostrando prodotti originali, di alta qualità e rendersi fortemente competitivi rispetto ai prodotti orientali.

Oggi molte persone del luogo per incentivare la produzione e la vendita dei sanitari bagno nel resto del mondo, hanno intrapreso un attività on line vendendo appunto le ceramiche del comprensorio direttamente attraverso il web facendo quindi un attività di marketing e di pubblicità indiretta per le aziende. Tra diversi shop on line delle ceramiche di Civita Castellana possiamo segnalare www.jo-bagno.it , negozio di sanitari e arredo bagno ormai attivo da diversi anni, che espone in vendita gran parte delle aziende civitoniche.