Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





diventare Dj
diventare Dj

Come diventare Dj: alcuni semplici passi

Se siete particolarmente amanti della musica da club, e siete rimasti affascinati, in una delle vostre serate nelle discoteche Roma, dal lavoro svolto dal Dj, e volete provare ad intraprendere quella strada, ecco di seguito alcuni consigli che potranno sicuramente tornarvi utili nel raggiungimento di questo obiettivo.

Scegli il genere di musica

Innanzi tutti è necessario scegliere quale gamma di canzoni e stili saranno il centro del tuo lavoro da Dj, in modo da dare un’immagine ben definita e limpida di quale tipo di musica suonerai una volta nei club di fronte alle persone; così facendo ti sarà più facile creare una vera e propria nicchia di persone che vorranno ascoltare la musica che mixerai. E’ importante, inoltre, focalizzarsi su un genere in particolare che più ti piace suonare e con il quale riesci a muoverti molto bene. Se scegli un tipo di canzoni con il quale non ti senti a tuo agio, molto probabilmente non ti divertirai e non saprai animare bene la serata delle persone che ti ascolteranno, andando inevitabilmente ed irrefrenabilmente incontro ad un totale fallimento della tua “carriera” da Dj. Il consiglio, comunque, è quello di tenere sempre pronti anche altri generi per far fronte alle esigenze della serata e magari per dare un tocco di personalità alle tue serate.

Scegli il software e la consolle

Una volta definito su quale genere di musica dovrai concentrarti è arrivato il momento di andare a scegliere quale software e quale attrezzatura ti accompagnerà nel corso delle tue serate in discoteca.

Partiamo dal software. Se vuoi cominciare a muovere i tuoi primi passi nel mondo dei Dj e della musica da club, ti consigliamo di cominciare a farlo scaricando l’ultima versione gratuita di Virtual Dj 8 dal sito ufficiale. Ovviamente questo software, essendo un freeware, non è il massimo della professionalità e della funzionalità ma ti garantisce le principali funzioni di mixaggio tra cui lo scratch, i cue, e altri effetti. La grafica è molto intuitiva e imparare le basi qui è davvero una passeggiata!

Bene, dopo aver scelto il software è il momento di pensare, finalmente, all’attrezzatura che userete, e fare una scelta: comprare una consolle o accontentarsi di un controller? Questo dipende da quanto siete disposti a spendere. Se non avete un budget abbastanza elevato vi basterà un controller, il quale raggruppa le principali funzioni che troviamo nel software; per imparare un controller va più che bene.

Se invece avete un buon budget potrete puntare direttamente su una consolle completa formata da un mixer a più canali (almeno 2) e 2 CDj.