Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





lavoro in un ristorante
lavoro in un ristorante

Come trovare lavoro in un ristorante

La ristorazione è uno degli ambiti più in fermento in questi ultimi anni. Non che sia un settore che in Italia ha mai conosciuto crisi ma nel nostro paese, complice un rinnovato amore per la cucina, sono sempre di più coloro che cercano ristoranti particolari in cui mangiare. E allo stesso tempo sono sempre di più, anche a causa della mancanza di lavoro, le persone che vorrebbero lavorare nel mondo della cucina.

Di solito inizia tutto per una passione, o per la necessità di cucinare magari in casa e per i figli, ma poi ci si rende conto che potremmo trasformare quello che facciamo in un lavoro che ci piace e che ci soddisfa. Il problema è che, per persone già grandi che non hanno fatto la scuola alberghiera, le cose possono non essere semplici, e quando si prova ad entrare in un ristorante magari si finisce a fare i lavapiatti, che non è proprio il sogno nel cassetto di tutti.

Il modo migliore per dimostrare che ci sappiamo fare, che poi è quello che si deve far vedere, è provarlo. La prova pratica risulta quindi fondamentale per convincere al massimo e farsi assumere, anche se spesso c'è bisogno di un passo precedente: come convincere il gestore a farcela fare, questa prova pratica? Un'idea intelligente è quella di dimostrarsi fin dall'inizio molto professionali, e possiamo farlo creando un album fotografico dei nostri prodotti. La cucina infatti non è solamente saper cucinare bene (anche se questo non dovrebbe mai passare in secondo piano), ma anche saper presentare quello che facciamo, anche perché la moda, oggi, è quella di fotografare i piatti prima di mangiarli (e spesso le persone fotografano per vanto, e tornano nei ristoranti in cui il cibo sia non solo buono da mangiare ma anche bello da vedere).

Chiaramente, per fare un libro fotografico c'è bisogno a monte di aver realizzato tante ricette, dai primi ai dolci, altrimenti le pagine risulterebbero vuote, e questo indica, già dall'inizio, un'ottima versatilità in quello che riusciamo a fare, che non è settoriale o limitato. Stampare il libro fotografico può essere utile anche per un altro motivo: oltre a presentarlo ai ristoranti, possiamo presentarlo anche ad eventuali clienti, iniziando quindi la nostra strada come cuoco freelance.

Va infatti di moda, in questi anni, chiamare dei cuochi a casa e farli cucinare magari per una cena importante, oppure chiamare dei cuochi se dobbiamo organizzare delle feste o dei ricevimenti: quando si valutano queste figure, che difficilmente sono professionisti (perché un professionista lavora al ristorante) si cercano persone "che ci sanno fare".

Mostrare la nostra capacità con un libro fotografico è un ottimo modo per farsi conoscere, e per presentarsi. Insomma, la stampa di un prodotto del genere, tra l'altro anche piuttosto economico, è un ottimo investimento quando bisogna dimostrare di saper fare quello che vorremmo diventasse il nostro lavoro: se siete interessati, il sito http://www.fotolibro-cewe.it è uno dei migliori per la stampa dei libri fotografici, che possiamo personalizzare al meglio in base alle nostre necessità.