Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





SICUREZZA SUL LAVORO
SICUREZZA SUL LAVORO

SICUREZZA SUL LAVORO, QUALI LE FIGURE PIU' IMPORTANTI IN UN'AZIENDA

Il tema della sicurezza sul lavoro è una questione sempre più centrale in un'azienda, che voglia garantire la salute ed il benessere psico-fisico dei propri lavoratori. Nel corso degli anni, diversi progressi sono stati compiuti in questo ambito, sia per quanto riguarda le misure di prevenzione di rischi, sia per l'eliminazione di eventuali problematiche nelle stesse aziende.

Altro elemento importante è stato inoltre l'individuazione di figure di riferimento, sia all'interno che all'esterno di queste ultime, che potessero gestire, coordinare o comunque fornire supporto per la sicurezza sul lavoro a Roma o in qualsiasi altro luogo, dove fossero ubicate le strutture lavorative.

Il datore di lavoro, soprattutto nelle realtà aziendali piccole, è anche il responsabile della sicurezza di queste, mentre in società medio-grandi invece, tale compito tende ad essere ricoperto da dirigenti o preposti, interni o esterni alla stessa azienda. Compiti del datore di lavoro sono il redigere un documento inerente i rischi presenti sul luogo di lavoro e nominare un responsabile per il servizio di prevenzione e protezione dei rischi (RSPP). Ai dirigenti (in sostituzione del datore di lavoro) possono essere affidati compiti di designazione del medico competente; la scelta dei lavoratori incaricati alle misure di primo soccorso, antincendio e salvataggio; la redazione del DUVRI (Documento Unico Valutazione Rischi) e la fornitura ai lavoratori dei Dispositivi di Sicurezza Individuale (DPI). Ai preposti invece resta il compito del controllo del personale circa il rispetto delle norme di sicurezza e la direzione delle eventuali operazioni di evacuazione in caso di grave pericolo.

Altra figura importante è il Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP), che può essere il datore di lavoro in alcuni casi specifici, un dipendente dell'azienda stessa oppure persona esterna, tuttavia aventi capacità e requisiti per tale ruolo ed il possesso di attestati (dopo aver svolto corsi appositi) nel settore della prevenzione e protezione dei rischi. Tra le funzioni, consultive e propositive, di questo responsabile vi sono quelle della rilevazione di eventuali rischi; elaborazione e presentazione di piani di sicurezza per i lavoratori e relativa formazione ed informazione di questi; collaborazione col datore di lavoro nella determinazione e valutazione dei rischi e conseguenti misure preventive all'interno delle strutture aziendali.

Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS) invece è una figura scelta o designata per rappresentare appunto questi soggetti riguardo le problematiche di salute e sicurezza sul lavoro in azienda. Dotato anch'egli di formazione e preparazione specifica, viene eletto dai lavoratori con modalità diverse in base al numero degli occupati all'interno dell'azienda. Se questa presenta fino a 15 lavoratori, tale figura è scelta tra i dipendenti, mentre nelle realtà con più di 15 occupati l'RLS è eletto tra le rappresentanze sindacali societarie. In mancanza di queste ultime, il rappresentante è designato tra gli stessi dipendenti.