Offri o cerchi lavoro? REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Broker finanziario
Broker finanziario

Broker finanziario: una nuova figura professionale molto richiesta

La parola broker da qualche anno a questa parte è entrata nel  vocabolario italiano grazie alle grande crescita di questa figura lavorativa, che ormai vede moltissimi ragazzi appassionati di discipline economiche come ad esempio il forex  on line e il trading, cimentarsi con questo interessante lavoro. Con la parola broker si può intendere  una singolo persona o un insieme di più persone che solitamente rappresentano un’agenzia d’affari,  che si occupano della fase transitoria di vendita che si ha tra l’acquirente e il venditore, guadagnando una specifica percentuale ad affare concluso.

Il tipo di contratto che si va a stipulare con il broker viene definito tipizzato, ossiache  il broker, figura d’intermediazione va ad operare su uno specifico mandato, mentre nel caso sia un mediatore riceve l’incarico di mediazione, il tutto sempre regolato a livello giuridico come una figura di ausiliario commerciale. In alcuni ordinamenti giuridici, soprattutto nei paesi che applicano il common law, la figura del broker può essere vista come un rappresentante di commercio o venditore dipendente, che agisce in nome di un’azienda o di un privato che hanno commissionato l’affare.

Il broker quando opera, essendo una terza figura coinvolta,  fa pienamente parte della tipologia dell’affare che si va a stipulare,  e questo oltre a qualificarlo gli permette in base alle sue abilità, di trattare una percentuale piuttosto consistente come suo personale guadagno, in quanto la sua figura facilita di molto ed è di grande ausilio sia per il venditore che per committente. Vantaggi nell’ uso di un broker in una transizione Se la figura  del broker ha avuto grande sviluppo negli ultimi anni è perchè molto aziende si sono accorte che nel completare uno specifico affare , il broker porta diversi vantaggi:

  • Hanno già rapporti ben stabiliti con gli acquirenti
  • Conoscono strumenti per raggiungere il più grande numero d’ acquirenti
  • Verificano se sono veritiere le informazioni economiche relative all’ acquirente
  • Hanno sicuramente più accesso al mercato rispetto al venditore
  • Costo più basso in tutti  quei mercati di nicchia

L’ azienda che decide di affidarsi ad un broker deve effettuare delle ricerche sui  suoi requisiti e il portfoglio storico e nel  caso in cui si tratta di broker specifici di un settore, come ad esempio quelli immobiliare, bisogna controllare che abbia tutti le certificazioni e i requisiti a norma di legge per poter operare comprese le specifiche autorizzazioni.